domenica 04 dicembre | 09:27
pubblicato il 17/ott/2013 09:34

Legge elettorale: Finocchiaro, stop Porcellum, meglio una transitoria

Legge elettorale: Finocchiaro, stop Porcellum, meglio una transitoria

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Il Pd deve mettersi d'accordo con se stesso soprattutto su un punto: serve una legge elettorale transitoria o siamo disposti a correre il rischio di tornare al voto con il Porcellum? Questo e' il vero nodo che dobbiamo sciogliere''. E' quanto afferma, in un'intervista a L'Unita', Anna Finocchiaro, presidente della commissione Affari costituzionali del Senato.

''Tutto il resto - spiega Finocchiaro - a partire dalla falsa distinzione tra chi vuole salvare il bipolarismo e chi invece vorrebbe tornare al proporzionale, e' una sciocchezza.

O peggio, strumentalizzazioni di chi pensa di utilizzare questo tema per fare delle scorribande congressuali. Nel Pd non ci sono tifosi del maggioritario e del proporzionale.

Siamo tutti per il doppio turno, dunque tutti per il maggioritario e per il bipolarismo. Il primo giorno di legislatura ho ripresentato quel modello in Senato, e poi un Mattarellum corretto come legge transitoria''.

''La legge su cui si sta lavorando in Senato - prosegue Finocchiaro - e' un modello simile allo spagnolo, con alcuni meccanismi come le circoscrizioni piccole che correggono un esito puramente proporzionale in senso maggioritario e un premio di maggioranza solo per chi raggiunge il 40%. Ritengo che questo modello, soprattutto se saranno inserite le preferenze, sia molto migliore del Porcellum. Se il processo delle riforme costituzionali va in porto si fara' anche una legge elettorale conseguente. Se non va in porto, invece, bisogna decidere come regolarsi rispetto alla legge transitoria. Io credo che su questo si debbano riunire i gruppi parlamentari, poi la Direzione.

Il Pd deve discutere, ma partendo da un dato di realta' che sono i numeri che ci sono in Parlamento'', conclude l'esponente Pd.

red-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari