martedì 21 febbraio | 02:29
pubblicato il 18/gen/2014 12:03

Legge elettorale: Delrio (Pd), no Terza Repubblica su ricatti partitini

Legge elettorale: Delrio (Pd), no Terza Repubblica su ricatti partitini

(ASCA) - Roma, 18 gen 2014 - ''Chi vuol far cadere il governo sulla legge elettorale abbia il coraggio di dire che agisce per salvaguardare il proprio partitino''. Inizia cosi' l'intervista al quotidiano 'la Repubblica' dell'esponente del Pd Graziano Delrio, ministro degli Affari regionali. ''Bisogna trovare un modello - prosegue - che garantisca il funzionamento di questa Terza Repubblica che vogliamo far nascere e non credo che si possa fare con un proporzionale puro e con la garanzia di ricatto al governo da parte di partiti del 2%''.

''Questa coalizione l'abbiamo accettata per senso di responsabilita' - affferma Delrio - per portare il Paese fuori dalla crisi e per fare le riforme. Se ora raggiungere uno di questi obiettivi, le riforme, deve portare alla caduta del governo proprio non lo capisco''.

sgr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia