martedì 21 febbraio | 18:15
pubblicato il 17/gen/2014 15:23

Legge elettorale: Dellai, Pd non forzi o si assuma responsabilita'

Legge elettorale: Dellai, Pd non forzi o si assuma responsabilita'

(ASCA) - Roma, 17 gen - ''La nota politica appena diffusa a firma congiunta dei capigruppo di Nuovo Centro Destra, Scelta Civica e Popolari per l'Italia costituisce una novita' - per la prima volta esce una posizione congiunta di queste tre forze - ma anche un segnale di forte preoccupazione''. Lo dichiara in una nota il capogruppo dei popolari Per l'Italia alla Camera, Lorenzo Dellai. ''Tre aree politiche della maggioranza su quattro richiamano il Pd al rispetto di un metodo di condivisione nella comune volonta' di procedere nella riforma e avvertono che, se dovesse prevalere la scelta della forzatura nel metodo e nel merito, il Pd - sottolinea Dellai - si assumerebbe la responsabilita' di una crisi drammatica nel governo del Paese, proprio mentre tutto dovrebbe indurre a valorizzare gli sforzi fatti e a concentrarsi sul lavoro e sulla ripresa economica, attraverso un cambio di passo - ora possibile - del Governo Letta''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia