mercoledì 22 febbraio | 01:04
pubblicato il 05/dic/2013 19:48

Legge elettorale: Cuperlo, ora tutto Pd lavori per doppio turno

Legge elettorale: Cuperlo, ora tutto Pd lavori per doppio turno

(ASCA) - Roma, 5 dic - ''Le forze politiche, tutte, non possono ignorare il senso della sentenza della Consulta e delle parole del Capo dello Stato. E' evidente che non possiamo permetterci di tornare a votare con un sistema proporzionale che non ci consegna risultati elettorali certi e governi stabili. Sarebbe ora che, nel Pd, abbandonassimo le polemiche tra di noi, forse un po' pretestuose, e lavorassimo in Parlamento per cercare quella maggioranza senza la quale non otterremo una nuova legge elettorale. Il Pd, tutto, e' per il doppio turno''. Lo afferma in una nota il candidato alla segreteria del Pd, Gianni Cuperlo. ''Lavoriamo in Parlamento, alla Camera o al Senato non fa molta differenza in un sistema bicamerale, per far si che un sistema maggioritario, se possibile a doppio turno, accompagnato dalla riduzione del numero dei parlamentari e dalla fine del bicameralismo, trovi il necessario consenso'', aggiunge Cuperlo.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia