martedì 28 febbraio | 02:33
pubblicato il 30/gen/2014 10:21

Legge elettorale: Cuperlo, bene Renzi, ora correzioni (Unita')

Legge elettorale: Cuperlo, bene Renzi, ora correzioni (Unita')

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - ''Il testo, ora, rispetto al testo base e' un passo nella direzione giusta. Merito della trattativa condotta da Renzi e anche della richiesta di alcuni miglioramenti di sostanza che avevamo motivato gia' alla Direzione.Votare una nuova legge e' vitale per la credibilita' della politica. Farla bene e' una necessita' per la democrazia italiana. Adesso restano dei punti aperti e dobbiamo lavorare assieme per correggerli. Il Parlamento serve a questo''. Lo afferma l'ex presidente del Pd, Gianni Cuperlo intervistato da L'Unita'.

''Certo rimangono dei problemi - continua -. I punti non ancora risolti sono ad esempio quello che riguarda la possibilita' per le liste che non superano la soglia del 4,5% di concorrere comunque al premio di maggioranza ma senza eleggere un solo deputato. Si puo' rivedere quella soglia abbassandola, oppure prevedere una norma di tutela per la prima forza che risulti sotto la soglia o ancora - il che sarebbe piu' coerente col principio - si devono escludere quei voti dal conteggio complessivo che fa scattare il premio. Aggiungo che e' possibile che una coalizione che raccoglie molti milioni di voti, o paradossalmente arrivi prima, se formata da forze che rimangono tutte sotto il 4,5% non entri neppure in Parlamento. Questo non funziona. Cosi' come e' indispensabile chiarire che la legge e' parte coerente di un pacchetto di riforme che prevede anche il superamento del Senato attuale''. ''Sulle liste bloccate io non pianto la bandiera delle preferenze - aggiunge Cuperlo -. Dico pero' che le liste bloccate non si possono riproporre perche' quella e' stata per noi una battaglia di principio. Le alternative esistono.

I collegi uninominali, una ripartizione del 50% di eletti in collegi uninominali e l'altra meta' in liste proporzionali. O l'introduzione di una preferenza e la seconda di genere, fino alle primarie per la selezione dei candidati''.

red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech