domenica 26 febbraio | 20:21
pubblicato il 30/gen/2014 13:32

Legge elettorale: Crosetto, pericoloso accettare deriva autoritaria

Legge elettorale: Crosetto, pericoloso accettare deriva autoritaria

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - ''La Boldrini ha fatto immediatamente scuola e la strada antidemocratica, arrogante e autoritaria inaugurata ieri sera in Aula e' proseguita oggi in Commissione Affari Costituzionali dove non solo sono stati impediti gli interventi, ma anche la verifica del numero legale e l'espressione del voto da parte del presidente.

Stanno saltando le minime regole che consentono l'espressione di un pensiero in democrazia''. E' quanto dichiara il coordinatore nazionale di Fratelli d'Italia, Guido Crosetto, secondo cui ''e' pericoloso accettare questa deriva e, per quanto grandi, non si puo' consentire a due partiti di soffocare la democrazia. Mi rivolgo al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, costretto dal fatto che solo a lui spetta vigilare da terzo sul rispetto dei requisiti minimi di democrazia affinche' non possa continuare a fare finta di nulla'', ha concluso.

com-brm/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech