lunedì 16 gennaio | 12:19
pubblicato il 16/gen/2014 10:53

Legge elettorale: Colaninno(Pd),intesa maggioranza poi Berlusconi-Grillo

(ASCA) - Roma, 16 gen 2014 - ''Per la legge elettorale si puo' e si deve cercare un'intesa anche con le opposizioni e quindi con Berlusconi, Lega, Grillo, perche' con i colpi di maggioranza non si dovrebbero fare le leggi elettorali come accaduto inopinatamente nel passato recente. Ma va da se' che l'accordo debba doverosamente partire all'interno della maggioranza che, con grande lealta', sostiene il Governo Letta. Altrimenti si rischiano balletti pericolosi dall'esito incerto che hanno come nobile obiettivo la legge elettorale ed obiettivo accessorio il logoramento di Governo e maggioranza''. Lo dichiara in una nota Matteo Colaninno, deputato Pd.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche