lunedì 05 dicembre | 02:10
pubblicato il 04/gen/2014 11:41

Legge elettorale: Carfagna, patto per modifiche e poi elezioni

Legge elettorale: Carfagna, patto per modifiche e poi elezioni

(ASCA) - Roma, 4 gen 2014 - ''Attendiamo le motivazioni della Consulta e poi si avii, immediatamente, il dibattito sulla legge elettorale. Il buon senso e lo spirito riformista prevalgano sui veti e le posizioni di chi e' solo interessato a coltivare il proprio orticello. Su questo tema Matteo Renzi potra' trovare in Forza Italia un interlocutore attento e completamente disinteressato alle vicende interne della traballante maggioranza che sostiene il governo Letta''. Lo afferma, in una nota, la portavoce del gruppo Forza Italia alla Camera Mara Carfagna.

''La legge elettorale - sottolinea l'esponente azzurro - e' un argomento che interessa tutti. Pertanto, tutti devono concorrere alla sua riforma. E' pretestuoso e inconcludente porre vincoli di coalizione o maggioranza. Si cambino le regole del voto e poi subito a elezioni, e' questo - conclude - il patto che proponiamo a Matteo Renzi''.

com-brm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari