sabato 21 gennaio | 15:01
pubblicato il 06/mar/2014 19:27

Legge elettorale: Capezzone, Thatcher non ebbe bisogno di quote rosa

(ASCA) - Roma, 6 mar 2014 - ''Da liberale, mi permetto di dire alle donne parlamentari di ogni schieramento che si battono per le quote e per la parita' di genere obbligatoria per legge, che, a mio avviso, commettono un errore culturale prim'ancora che politico. Si tratta di strumenti Illiberali e a ben vedere umilianti proprio per le stesse donne, che hanno diritto a stare in Parlamento perche' brave e meritevoli, non perche' donne. La signora Thatcher, vero gigante della politica e della liberta', non ebbe bisogno di quote rosa...''. Lo dichiara in una nota Daniele Capezzone, Forza Italia, Presidente della Commissione Finanze della Camera.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4