domenica 11 dicembre | 00:26
pubblicato il 11/mar/2014 12:33

Legge elettorale: Camera, ok soglia 37% premio e 4,5% coalizione (1 Upd)

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - Via libera dell'Aula della Camera all'emendamento alla legge elettorale che sposta dal 35% al 37% la soglia di sbarramento per avere il premio di maggioranza, dal 5 al 4,5% quella di ingresso per i partiti in coalizione e mantiene la soglia dell'8% per i partiti non coalizzati e la soglia del 12% per le coalizioni. Rimane al 15% il premio di maggioranza.

Il testo sancisce inoltre il criterio del doppio turno di ballottaggio per le due coalizioni o per i due partiti che ottengono piu' voti senza pero' raggiungere la soglia del 37%.

Proteste da parte dei partiti di opposizione piu' piccoli ha suscitato la norma che definisce i criteri per la ripartizione dei seggi e dei 'resti'. L'emendamento approvato costituisce il cuore dellla riforma elettorale e apporta alcune modifiche al testo frutto dell'accordo di Matteo Renzi con Silvio Berlusconi prima e poi del Pd con il resto della maggioranza. sgr/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina