venerdì 09 dicembre | 16:16
pubblicato il 28/gen/2014 15:23

Legge elettorale: Brunetta, accordo Berlusconi-Renzi favorisce Paese

Legge elettorale: Brunetta, accordo Berlusconi-Renzi favorisce Paese

(ASCA) - Roma, 28 gen 2014 - ''Matteo Renzi e Silvio Berlusconi hanno in comune il coraggio e la determinazione''.

Lo afferma il capogruppo di Forza Italia alla Camera ed ex ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta ha commentato, in una intervista al settimanale ''Chi'' l'accordo sulla legge elettorale tra il segretario del Pd e l'ex premier. ''Si sono aperte prospettive serie per il Paese. Questo conta. Noi ci fidiamo di Renzi - dice Brunetta - ma alcuni suoi parlamentari hanno piacere a indebolirlo''.

Alla domanda se sia vero che Renzi ha riabilitato Berlusconi decaduto, Brunetta risponde: ''Balle. La delegittimazione non era valida. Non c'e' rinascita, ma conferma che il nostro presidente, nonostante tutti gli attacchi della magistratura, e' sempre il protagonista della scena politica. Renzi non ha rilegittimato lui, ma la storia del suo partito, rendendolo post-non piu'-comunista''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Morto a 95 anni John Glenn, il primo austronauta Usa in orbita
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina