sabato 03 dicembre | 10:44
pubblicato il 28/ott/2013 17:29

Legge elettorale: Boccia a Grillo, Paese dalla parte di Napolitano

Legge elettorale: Boccia a Grillo, Paese dalla parte di Napolitano

(ASCA) - Roma, 28 ott - ''Grillo e Casaleggio stanno perdendo terreno, la loro sterile opposizione non li ha ripagati, come dimostrano le elezioni in Trentino e oggi tornano a dirci che gli sta bene il porcellum e che del resto non gli importa, minacciando addirittura la messa in stato d'accusa del presidente della Repubblica. E' evidente che stanno tentando un recupero alzando la voce. Il loro problema principale e' che non capiscono che il paese sta dalla parte di Giorgio Napolitano che in piena coerenza lavora con determinazione per evitare che i cittadini restino privati della possibilita' di scegliere i loro rappresentanti in parlamento e per portare a termine le indispensabili riforme costituzionali''. Lo afferma Francesco Boccia (Pd), presidente della Commissione Bilancio.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari