venerdì 09 dicembre | 07:41
pubblicato il 26/apr/2014 13:08

Legge elettorale: Berlusconi, italicum molto peggio del porcellum

(ASCA) - Roma, 26 apr 2014 - Dopo le ultime modifiche che ne hanno snaturato l'impianto originale, l'italicum ''e' molto peggio del cosiddetto porcellum''. Ne e' convinto il leader di FI Silvio Berlusconi che durante un incontro elettorale a Milano ha usato parole di apprezzamento per il 'padre' della legge elettorale dichiarata incostituzionale dalla Consulta: ''Calderoli e' una persona di rara ed estrema intelligenza, acuto e veloce. Nel mio Consiglio dei ministri era l'uomo che capiva meglio e prima degli altri''.

Dito puntato contro il premier Matteo Renzi, che dopo essersi accordato con lui ''ha discusso con Ncd e ci ha proposto due cambiamenti a nostro danno: ridurre dal 5 al 4,5% la soglia di sbarramento e il ballottaggio. Lo abbiamo accettato ma e' una cosa brutta perche' se andiamo al ballottaggio con la sinistra, tutti i voti del M5S vanno a sinistra''. In breve ''il ballottaggio per noi e' un suicidio''.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni