martedì 21 febbraio | 11:13
pubblicato il 13/dic/2013 16:57

Legge elettorale: Baldelli (FI), maggioranza non forzi la mano su regole

(ASCA) - Roma, 13 dic - ''Anche a fronte dello spostamento della legge elettorale alla Camera, dove il Pd gode dei vantaggi numerici del premio di maggioranza sulla base di una legge giudicata incostituzionale e che da anni viene criticata duramente proprio da parte dello stesso Pe, e' bene chiarire sin da ora che, per quanto ci riguarda, i vari partiti della maggioranza possono minacciare crisi o rincorrersi con cinismo demagogico sui vari terreni fin che vogliono, ma non possono immaginare che le loro tensioni interne possano scaricarsi negativamente sul rapporto tra governo e parlamento o tra maggioranza e opposizione, attraverso colpi di mano o forzature di alcun genere, in particolare sui temi che riguardano la riscrittura delle regole del gioco democratico''. Lo afferma Simone Baldelli, esponente di Forza Italia e vicepresidente della Camera.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia