venerdì 09 dicembre | 20:41
pubblicato il 10/dic/2013 19:53

Legge elettorale: Alfano, si' a 'sindaco d'Italia'

Legge elettorale: Alfano, si' a 'sindaco d'Italia'

(ASCA) - Roma, 10 dic - Anche nel contratto di governo e' previsto che nel 2014 si giunga ad una riforma elettorale e, quindi, ''non importa che si faccia prima o dopo, ma che si faccia''.

Lo ha detto il ministro dell'Interno e leader del Ncd, Angelino Alfano nel corso di una intervista al Tg 3. Alfano ha assicurato, pero', che il suo partito lavorera' ''perche' si faccia subito. Vogliamo cambiare il bicameralismo perfetto'' e purche' si giunga a questo risultato, ha aggiunto, non e' importante che si parta dal percorso del Senato o della Camera. Si' convinto anche al modello del cosiddetto 'Sindaco d'Italia' che godrebbe di un doppio vantaggio: ''scegliere con la preferenza chi guidera' il governo e, grazie al premio di maggioranza, scegliere il rappresentante in parlamento''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina