martedì 06 dicembre | 18:53
pubblicato il 07/apr/2012 07:28

Lega/ Zaia: "Un errore candidare Renzo. Non c'è un complotto"

E sottolinea: non sono candidato alla leadership

Lega/ Zaia: "Un errore candidare Renzo. Non c'è un complotto"

Roma, 7 apr. (askanews) - "Penso che in una famiglia una persona che fa politica basti e avanzi e che la candidatura di Renzo abbia danneggiato per primo lui stesso": a parlare in un'intervista a Repubblica è il governatore del Veneto, il leghista Luca Zaia, secondo cui le dimissioni dalla guida del partito di Umberto Bossi sono "Un gesto da vero leader". Zaia però non crede alla tesi secondo cui le inchieste sulla Lega e sull'uso dei rimborsi elettorali a favore della famiglia Bossi - in particolare dei figli - farebbero parte di un complotto. "Non entro nel rapporto intimo fra padre e figlio, ma si dovrà verificare, come ha chiesto lo stesso Bossi, se tutto quello che si legge in questi giorni sia vero. In generale se le accuse venissero confermate ci sarebbe da rabbrividire, si dovrebbe fare pulizia estrema e rigorosa senza sconti per nessuno". Ed è vero che guardando le date delle amministrative "non è stata usata la mano di velluto, le perquisizioni sono arrivate proprio nei giorni di presentazione delle liste. D'altra parte le contestazioni sono tante e così copiose che l'unica cosa che possiamo fare è metterci pancia a terra alla ricerca della verità". E il futuro del partito? Zaia sottolinea che spera non ci sia una resa dei conti interna: "la nostra forza è sempre stata la coesione". Quanto alle candidatura per la guida della Lega al prossimo congresso, lui non si presenta: "i veneti hanno bisogno di un governatore a tempo pieno". Maroni? "Al momento non ci sono candidature, Maroni resta comunque una persona di spicco nel movimento". E un eventuale rientro di Bossi? "Gode di amore e riconoscenza dei vertici e dei militanti. Al momento ha bisogno solo di serenità e verità". La decisione "spetta solo a lui e a nessun altro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: verso una legge sull'enoturismo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni