domenica 11 dicembre | 15:45
pubblicato il 05/mag/2012 18:44

Lega/ Stiffoni denuncia Maroni per diffamazione

Provenienza fondi per acquisto diamanti è personale

Lega/ Stiffoni denuncia Maroni per diffamazione

Milano, 5 mag. (askanews) - Il senatore della Lega ed ex segretario amministrativo del Carroccio al Senato Piergiorgio Stiffoni ha denunciato l'ex ministro Roberto Maroni per diffamazione. "Ho depositato presso la Caserma dei Carabinieri di Treviso in data odierna denuncia per diffamazione nei confronti dell'onorevole Roberto Maroni", si legge in una nota di Stiffoni, che si è dimesso dalla Lega e dalle cariche che ricopriva nel movimento il 27 aprile scorso 'per non danneggiare l'immagine del movimento, fino alla conclusione dell'attività istruttoria da parte della magistratura'". "La Procura della Repubblica di Treviso valuterà le gravissime affermazioni diffamatorie dell'onorevole Maroni dei giorni scorsi nei miei confronti". Stiffoni, che è stato segretario amministrativo del gruppo LegaNord al Senato della Repubblica dal 2001 al 2012 e ha fatto parte insieme a Roberto Castelli del comitato amministrativo di tesoreria come segretario amministrativo della Nord in affiancamento all'ex tesoriere Francesco Belsito, afferma di aver "amministrato il denaro del Gruppo in questi anni al Senato con responsabilità ed oculatezza. La mia esperienza trentennale di lavoro in banca mi ha consentito di operare senza mai pregiudicare il buon andamento amministrativo del Gruppo della Lega Nord in Senato". Stiffoni si difende dall'accusa di chi sospetta abbia usato denaro della Lega per l'acquisto di diamanti, affermando che il "presidente del gruppo senatore Federico Bricolo era assolutamente a conoscenza della operatività amministrativa. Ribadisco che la provenienza dei fondi per l'investimento in diamanti è esclusivamente personale, come testimoniato dalla documentazione degli estratti conto consegnati alla magistratura e fatti pubblicare sulla stampa". Stiffoni sostiene inoltre che nella sua "testimonianza spontanea resa ai magistrati non sono caduto in contraddizioni, come riportato da alcuni quotidiani: mi sono legittimamente opposto a qualsiasi domanda relativa a giustificazioni sull'utilizzo delle risorse del Gruppo della Lega Nord in Senato senza aver preventivamente avuto l'assenso del presidente Bricolo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Di Maio:no M5s altri governi,Renzi dovrebbe sparire da politica
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina