sabato 03 dicembre | 15:12
pubblicato il 14/ott/2011 12:11

Lega/ Speroni conferma: nel 2001 Fi ci prestò 2 miliardi di lire

Vera la rivelazione del 'Fatto', ma tutto alla luce del sole

Lega/ Speroni conferma: nel 2001 Fi ci prestò 2 miliardi di lire

Roma, 14 ott. (askanews) - Forza Italia prestò nel 2001 due miliardi delle vecchie lire alla Lega nord. L'indiscrezione, pubblicata dal quotidiano 'il Fatto Quotidiano', viene confermata dal capogruppo all'Europarlamento del Carroccio Francesco Speroni, ex ministro e presidente della prima delegazione leghista eletta a palazzo Madama. "Come dimostra il titolo del documento, ovvero 'linea di credito', si tratta di un prestito presumo garantito dal contributo elettorale statale - ha spiegato Speroni ad Affaritaliani.it- erogato a Forza Italia che ha girato alla Lega la quota parte corrispondente in considerazione del fatto che i due partiti si erano presentati in coalizione alle elezioni. Non ci sono né misteri né patti segreti, è semplicmente un'operazione contabile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari