sabato 10 dicembre | 12:44
pubblicato il 07/mar/2015 16:31

Lega, Salvini: sono stufo di comizi blindati, non è democrazia

"Si manifesta con le idee, non con la violenza"

Lega, Salvini: sono stufo di comizi blindati, non è democrazia

Genova (askanews) - "Sono stufo di fare comizi blindati, non è democrazia. Uno manifesta con le idee, non con la violenza". Lo ha affermato il segretario della Lega, Matteo Salvini, commentando le contestazioni a Genova da parte di un

centinaio di militanti dei centri sociali, a margine di un comizio elettorale a sostegno del candidato del Carroccio alla presidenza della Regione Liguria, Edoardo Rixi.

"La democrazia - ha sottolineato il leader del Carroccio - prevede che ci sia gente che non la pensa come me ed esponga le sue idee pacificamente, ma non è democrazia cercare di impedire, di sfasciare e rompere le scatole a decine di poliziotti e carabinieri che invece di fare il loro lavoro devono proteggere

mamme, papà e nonni che vengono a sentire un dibattito sulla Liguria. Questa - ha concluso Salvini - non è contestazione ma è mezza delinquenza".

Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina