sabato 10 dicembre | 04:22
pubblicato il 30/apr/2012 08:38

Lega/ Rosi Mauro:Non sono traditrice,continuo a versare mia quota

Vice presidente del Senato a Il Giornale racconta la sua verità

Lega/ Rosi Mauro:Non sono traditrice,continuo a versare mia quota

Roma, 30 apr. (askanews) - "Non sono una traditrice", sono stata eletta con la Lega e "continuo a versare la quota". Rosi Mauro racconta la sua verità a Il Giornale, dopo la vicenda che ha portato alla sua esplusione dalla Lega. E spiega: "da quanto ero consigliere regionale, come tutti gli eletti leghisti, ho versato la mia quota al partito", oltre 2mila euro al mese per 10 anni. Quindi "intanto chiariamo che nei soldi della Lega ci sono anche i nostri. E poi la verità è che io per anni non ho preso nemmeno lo stipendio del SinPa. Di più: ho vinto un paio di cause, una da 30 e una da 50 milioni di lire, che ho speso per il SinPa". Quanto ai finanziamenti della Lega al sindacato e alla scuola Bosina di Manuela Marrone, moglie di Bossi, il vice presidente del Senato risponde: "e se fosse? Le associazioni, così come la Radio, fanno parte di un progetto politico. E non sono regali sottobanco, ma donazioni previste dalla legge, ripeto". Mauro entra anche nelle sue scelte di investimento private: "ho investito i miei soldi dove ho ritenuto opportuno. Ho scelto anche i diamanti perché l'euro non era conveniente. Come tanti altri". Quindi torna sulla scelta di non dimettersi dalla vice presidenza di palazzo Madama: "sarebbe stata un'ammissione di colpevolezza e io non ho fatto nulla di male. Mi hanno detto: così potrai difenderti meglio: Ma da che cosa? Da due che parlano male di me al telefono? Davvero può bastare questo a far cadere chi ricopre ruoli istituzionali?". E aggiunge: "ho capito che non si sarebbero fermati anche se avessi lasciato la vicepresidenza già al Maroni day, quando Bobo disse: alla guida del SinPa vogliamo un padano vero". Con Bossi siete sempre amici? "Certo", risponde Mauro. E aggiunge che "mi ha mandato a dire che ho fatto bene a fare lo stesso la 'Batelada', perchè 'quando soffia il vento, bisogna tenere' Questo farò: barra dritta!".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina