domenica 11 dicembre | 05:53
pubblicato il 09/mar/2015 21:12

Lega rinvia di un giorno verdetto su Tosi, si prova mediazione

Lui tiene punto, Salvini festeggia 42 anni e non parla,Bossi cuce

Lega rinvia di un giorno verdetto su Tosi, si prova mediazione

Milano, 9 mar. (askanews) - Caso Veneto, la Lega rinvia la decisione a domani per un ultimo tentativo di mediazione. E' questa l'unica notizia che trapela da via Bellerio, dove oggi pomeriggio si è svolta una riunione del Consiglio di disciplina e garanzia della Lega presieduto da Umberto Bossi, che tornerà a riunirsi a domani. E che oggi avrebbe ribadito i suoi diktat: nessuna lista a nome Tosi; composizione decisa dalla Liga veneta, ma approvata dal mediatore Gianpaolo Dozzo; no alla presentazione della Fondazione tosiana "Ricostruiamo l'Italia" alle prossime amministrative.

L'organismo si è riunito per valutare gli effetti del provvedimento del Consiglio federale preso sette giorni fa con cui si è sancita l'inammissibilità del doppio tesseramento per i militanti leghisti e il conseguente obbligo di effettuare una scelta, entro la mezzanotte di oggi, tra la Fondazione promossa da Flavio Tosi, "Ricostruire l'Italia" e lo stesso Carroccio. Un ulteriore sforzo, quindi, per ricomporre posizioni apparentemente inconciliabili, con Tosi che mantenuto graniticamente in più occasioni che non farà un passo indietro e prospettato una sua possibile candidatura contro Zaia alle regionali venete in caso venisse espulso. "Se la Lega facesse la scelta di allontanarmi - ha chiarito il sindaco di Verona - a quel punto farei ciò che ritengo meglio, e in questo ci può anche stare una candidatura che non ci sarebbe mai stata. Vista la situazione, potrei tranquillamente candidarmi".

La consegna del silenzio sulla questione imposta ai dirigenti leghisti, e l'insolita giornata senza dichiarazioni, né interviste, né tweet dell'onnipresente leader, che si è limitato, nel giorno del suo compleanno, ad uno scambio d'auguri reciproco e scambio di parole gentili con Flavio Tosi, rilevano che la questione è delicata e fonte di preoccupazioni in casa leghista. Oggi Tosi ha rivelato che è stato lo stesso "Bossi", che pure in passato da leader leghista lo ha pesantemente criticato, a "tentare ancora una volta una mediazione". E ha affermato di tenersi costantemente in contatto con Maroni. Tosi ha anche assicurato che tutto rientrerebbe se alla Liga veneta venisse data carta bianca sulla scelta dei candidati per le regionali.

Sullo sfondo c'è non solo una temuta spaccatura nella Liga Veneta tra tosiani e salviniani, ma anche la defezione dei parlamentari leghisti eletti in Veneto, alcuni dei quali potrebbero seguirlo nella sua scelta di lasciare il gruppo parlamentare. "Lo faranno tutti, o quasi tutti - prevede l'ex segretario della Liga Veneta Giampaolo Gobbo, contattato da Askanews - è lui che li ha messi in lista e fatti eleggere". Tra questi viene data per probabile la fedeltà a Tosi di Matteo Bragantini, Roberto Caon, Emanuela Privitera ed Emanuela Munerato, e scontata quella della sua compagna Patrizia Bisinella.

L'ultimatum slittato a domani, però, potrebbe non essere definitivo. La prossima importante scadenza sarà quella di sabato prossimo, con la riunione del Consiglio nazionale della Liga Veneta. E da qui ad allora potrebbero allargarsi nuovi spazi di mediazione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina