lunedì 05 dicembre | 15:43
pubblicato il 29/gen/2013 12:47

Lega Nord: Zaia, no alla guerra tra bande, non si facciano prigionieri

(ASCA) - Venezia, 29 gen - ''No alla guerra tra bande, dentro la Lega Nord, e allo scambio di prigionieri''. Lo afferma il presidente della Regione, Luca Zaia, commentando la vicenda dell'esposto inviato da Santino Bozza, consigliere regionale del Carroccio, in particolare sulla gestione del gruppo consiliare da parte dell'allora capogruppo Flavio Tosi, che ha comportato un'indagine a Palazzo Ferro Fini della Guardia di Finanza. ''Io ho la massima fiducia nella magistratura e mi fido di chi sta indagando - ha detto Zaia, a margine della seduta della giunta regionale -. Ben vengano i controlli sulla classe dirigente del Veneto. Sara' l'occasione per trasformare eventuali problemi in risorsa. E, in ogni caso - ha aggiunto - c'e' bisogno di lavorare in tranquillita'''.

Quanto alla gestione Tosi, messa in discussione da Bozza, Zaia ha precisato di non essere l'avvocato difensore dell'attuale segretario nazionale della Liga Veneta.

''Vorrei, pero', che i panni sporchi si lavassero in casa. E non dimentichiamo che prima di tutto viene il bene del partito. Mi sembra, invece, che adesso si stia esagerando opposto. Invito tutti a fare un passo indietro. Io non voglio buttar via 20 anni di militanza per cose del genere''. Zaia sollecita ''tutti a lavorare pancia a terra'' perche' ''il Veneto ha ben altri problemi'', primo fra i quali la disoccupazione. Ha quindi ricordato che ''il rating ai leghisti lo devono dare gli elettori, non un qualche dirigente; Sa noi l'autocertificazione non e' ammessa''. Il governatore leghista ha invitato il movimento ad aspettare le elezioni per fare ''subito dopo i conti, senza odio e senza vendetta''. ''Soprattutto in campagna elettorale si lavora, punto e basta'' ha concluso.

fdm/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari