giovedì 08 dicembre | 09:25
pubblicato il 17/giu/2013 10:50

Lega Nord: Zaia, dal vertice di ieri esce un movimento compatto

(ASCA) - Venezia, 17 giu - ''E' entrato un partito ed e' uscito un movimento''. Cosi' Luca Zaia, presidente della regione Veneto, descrive il vertice della Lega Nord di ieri, a margine del convegno del Consiglio regionale, a Palazzo Ducale su ''Dallo Statuto alle riforme''. Per Zaia ''ne esce un movimento compatto, fermo sul pezzo, che ha chiesto all'unanimita' a Roberto Maroni a rimanere segretario federale il piu' possibile per dar corso a quello che si e' deciso e cioe' la questione del Nord che per noi resta irrinunciabile''. Il presidente veneto non ha invece voluto commentare l'assenza di Umberto Bossi, affermando: ''Non ne so nulla,non entro in queste cose''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni