lunedì 23 gennaio | 06:08
pubblicato il 07/mar/2013 14:15

Lega Nord: Tosi, le lettere non saranno provvedimenti disciplinari

(ASCA) - Verona, 7 mar - Le lettere che saranno inviate a dirigenti della Lega Nord perche' non esternino ai media ''non sono provvedimenti disciplinari'', ma un ''invito a discutere al nostro interno''. Lo precisa il segretario della Liga Veneta, Flavio Tosi. Una di queste lettere potrebbe essere recapitata anche a Luca Zaia, governatore del Veneto, che nei giorni scorsi aveva criticato la conduzione della campagna elettorale del movimento, in regione. ''Ai cittadini interessano le nostre proposte,non le beghe interne'', precisa Tosi, sottolineando che la lettera sara' un invito ''a discutere all'interno del movimento''. ''Dopo le elezioni e' normale l'analisi del voto'', e ''per fortuna al nostro interno non tutti la pensano nello stesso modo, altrimenti saremmo una massa di idioti'', ha concluso Tosi.

fdm/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4