giovedì 19 gennaio | 03:28
pubblicato il 29/nov/2013 14:27

Lega Nord: contestata a Bossi e figli appropriazione 500mila euro

Lega Nord: contestata a Bossi e figli appropriazione 500mila euro

(ASCA) - Milano, 29 nov - Supera i 500mila euro il totale dell'appropriazione indebita contestata dalla procura di Milano nei confronti di Umberto Bossi e dei suoi figli Renzo 'trota' e Riccardo. In particolare, stando a quanto emerge dall'avviso di chiusura indagini notificato oggi dalla procura di Milano al fondatore della Lega Nord e ai suoi figli, Umberto Bossi deve rispondere di un'appropriazione indebita pari a 208mila euro, suo figlio Riccardo e' accusato per 158mila euro, mentre Renzo 'trota' deve rispondere di 145mila euro di appropriazione. Tra gli altri capitoli di spesa contestati al fondatore del Carroccio, spiccano due prelevamenti effettuati dalle casse del Carroccio: il primo da 13.500 e il secondo da 20mila euro, giustificati con la dicitura ''casa lavori capo''.

Umberto Bossi ha inoltre speso piu' di 25mila euro per acquisti di abbigliamento, oltre 2.200 euro per l'acquisto di gioielli, e piu' di 81mila euro serviti al 'Senatur' per il pagamento di lavori di ristrutturazione della sua residenza romana. Quanto a Riccardo, primogenito del fondatore della Lega Nord, la procura gli contesta spese superiori ai 30mila euro per il pagamento di debiti personali, 20mila per la sottoscrizione di un contratto di leasing necessario per l'acquisto di un veicolo Bmw X5, piu' di 21mila euro utilizzati a favore di una societa' intestataria di un contratto di leasing di una Mercedes ML, e in piu' il pagamento di oltre 20 verbali (quasi tutti del valore di 87 euro ciascuno) per infrazioni del codice della strada. Infine, Renzo, ex consigliere regionale della Lombardia, deve rispondere, tra l'altro, di un'appropriazione indebita superiore a 77mila euro necessaria per l'acquisto del diploma di laurea all'universita' Kristall di Tirana. Nell'avviso di fine indagine notificato oggi dalla procura, spicca anche un'appropiazione di 48mila euro servita a Renzo Bossi per acquistare una Audi A6. Circa 15 le appropriazioni servite a Renzo Bossi per pagare numerose contravvenzioni per infrazioni al codice della strada e per il pagamento di cartelle esattoriali.

fcz/alf/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina