mercoledì 22 febbraio | 14:33
pubblicato il 16/mag/2012 20:48

Lega/ Maroni:Bossi si è fidato di bilancio che gli sottoponevano

Avviso è atto dovuto, responsabilità da atto formale

Lega/ Maroni:Bossi si è fidato di bilancio che gli sottoponevano

Senago (Milano), 16 mag. (askanews) - Per il triumviro della Lega nord, Roberto Maroni, l'avviso di garanzia a Umberto Bossi per l'ipotesi di truffa ai danni dello Stato è "un atto dovuto". Lo ha detto prima di un comizio in provincia di Milano. "Per Umberto Bossi mi pare di capire sia indagato per aver firmato il bilancio o il rendiconto quindi - ha sottolineato l'ex ministro dell'Interno - si è fidato di ciò che gli sottoponevano". Si tratta dunque, a suo parere, della "conseguenza di tutto ciò che è successo negli ultimi tempi, degli accertamenti che sono stati fatti". Secondo Maroni l'avviso di garanzia non intacca la fiducia nella magistratura purché accerti i fatti in tempi rapidi. "Nel suo caso, non parlo degli altri, mi pare di poter dire - ha aggiunto - che è una responsabilità che deriva da un atto formale, da una firma messa sotto a un documento".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%