lunedì 05 dicembre | 09:47
pubblicato il 11/mag/2012 20:27

Lega/ Maroni vede Bossi, si lavora a ritiro candidatura senatur

Ma la questione successione rimane aperta. Lunedì il federale

Lega/ Maroni vede Bossi, si lavora a ritiro candidatura senatur

Milano, 11 mag. (askanews) - Un accordo per cercare un equilibrio interno nella Lega ed evitare il più possibile polarizzazioni e divisioni nel movimento, in vista del Congresso federale di fine giugno, dove si deciderà la nuova guida del Carroccio. E' attorno a questo obiettivo che hanno discusso oggi, a quanto si apprende, Roberto Maroni e Umberto Bossi, che si sono incontrati nella sede federale della Lega per la prima volta dopo il primo turno delle elezioni amministrative. Nel concreto, Bossi starebbe valutando la richiesta di una parte del movimento di non candidarsi di nuovo alla guida della Lega per non provocare insanabili spaccature. I due oggi avrebbero anche convenuto di confermare la decisione di non effettuare apparentamenti ai ballottaggi. La questioni interne in vista del Congresso saranno comunque discusse lunedì prossimo al Consiglio federale, dove probabilmente verranno formalizzate decisioni. La priorità, comunque, rimane per Bossi "l'unità del movimento", obiettivo per cui, ha detto nei giorni scorsi al suo amico e cofondatore della Lega Lombarda Giuseppe Leoni, "dobbiamo lavorare". Bossi in ogni caso non ha ancora preso una decisione definitiva sulla sua eventuale candidatura, anche se più volte, un po' a sorpresa, ha detto che si sarebbe ricandidato "per forza", per "tenere unita la Lega". E anche se oggi ai suoi ha confidato: "Ho firmato l'accordo con Maroni", la questione della successione rimane assolutamente aperta: "Non ci credo fino a lunedì, quando si saprà qualcosa dal Consiglio federale", commenta un leghista di vecchia data. Come dire che da Bossi ci si può aspettare di tutto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari