sabato 03 dicembre | 14:32
pubblicato il 14/gen/2012 14:17

Lega/ Maroni pronto alla sfida, mercoledì va a comizio a Varese

Invitato per un incontro pubblico anche dalla sezione di Gemonio

Lega/ Maroni pronto alla sfida, mercoledì va a comizio a Varese

Milano, 14 gen. (askanews) - L'ex ministro dell'Interno Roberto Maroni parteciperà mercoledì prossimo ad un incontro pubblico a Varese organizzato dai militanti leghisti. A quanto si apprende, è intenzionato infatti ad accettare l'invito che gli è stato rivolto nonostante ieri Umberto Bossi abbia decretato lo stop ad invitare a manifestazioni leghiste l'ex capo del Viminale. A quanto si apprende, diverse sezioni della Lega Nord si apprestano a sfidare il divieto. Anche la sezione di Gemonio, dove risiede Bossi, ha invitato Roberto Maroni. Sulla rete, su Facebook e attraverso messaggi sms, in queste ore i sostenitori dell'ex ministro dell'Interno si preparano a manifestare la solidarietà a Maroni in contrapposizione al cosiddetto 'cerchio magico', con cui è in corso quella che in entrambe le fazioni non esitano a definire la "resa dei conti" all'interno della Lega.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari