venerdì 20 gennaio | 16:00
pubblicato il 16/mag/2012 13:17

Lega/ Indagati Umberto Bossi con Renzo e Riccardo, e Stiffoni

Ai Bossi, a vario titolo,truffa a Stato e appropriazione indebita

Lega/ Indagati Umberto Bossi con Renzo e Riccardo, e Stiffoni

Roma, 16 mag. (askanews) - Nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte distrazioni di fondi della Lega, la Procura di Milano ha iscritto nel registro degli indagati Umberto Bossi per l'ipotesi di truffa ai danni dello Stato in concorso con l'ex tesoriere del partito Francesco Belsito per i rimborsi elettorali presentati nel luglio 2011. Indagati anche i figli del senatur, Renzo e Riccardo, per l'ipotesi di appropriazione indebita sempre in concorso con Belsito, oltre al senatore del Carroccio Piergiorgio Stiffoni con l'ipotesi di peculato in relazione ai fondi del gruppo senatoriale della Lega che avrebbe utilizzato per scopi personali. Il quinto iscritto nel registro degli indagati è Paolo Scala con l'ipotesi di riciclaggio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Governo
Prodi da Gentiloni a Palazzo Chigi, incontro di un'ora
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"