sabato 03 dicembre | 06:22
pubblicato il 01/lug/2012 05:10

Lega/ il congresso lancia Maroni ma apre senza Bossi

Delegati: unità e concretezza; Indipendentisti allo scoperto

Lega/ il congresso lancia Maroni ma apre senza Bossi

Assago (Milano), 1 lug. (askanews) - Il futuro passa "per l'Europa dei Popoli", come recita lo slogan che ha fatto da sfondo al Congresso federale del Carroccio, ma finora ad Assago il popolo della nuova Lega del dopo Bossi si è visto poco. Ad ascoltare i delegati, che sono intervenuti a tempi contingentati sul palco del Forum della cittadina alle porte di Milano, poche centinaia di militanti leghisti, su spalti per lo più vuoti, e un grande assente: il fondatore Umberto Bossi, che nel giorno d'apertura del primo Congresso leghista in dieci anni, quello "della rinascita" nel segno di Roberto Maroni, non si è fatto vedere. Matteo Salvini, fresco di elezione a segretario della lega lombarda, ha preannunciato, in apertura, un congresso "di concretezza e cattiveria", ma la giornata si è snodata tra le presentazioni delle mozioni e i discorsi dei capigruppo regionali e dei segretari nazionali senza grandi emozioni né prese di posizioni dialettiche interne forti. Con una contrapposizione tra "custodi dell'ortodossia bossiana" e maroniani che è rimasta quasi inespressa. "E' tutto molto ordinario, quasi noioso", ha confidato alla fine della mattinata un delegato del bresciano rifugiatosi al bar assieme ad altre decine di delegati, che hanno lasciato vuote oltre la metà delle sedie loro riservate. Quattrocento di loro, su seicentotrenta, hanno firmato per la presentazione della candidatura di Roberto Maroni a segretario. Per Salvini, "un segno dell'unità della Lega". Per chi non ha firmato, la dimostrazione "che la Lega non è tutta maroniana". Dall'organizzazione sottolineano però le cifre. I delegati che si sono accreditati sono 477 su 630, pari al 76 per cento, "la migliore affluenza di sempre al primo giorno del congresso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari