martedì 06 dicembre | 07:07
pubblicato il 12/apr/2012 20:36

Lega/ Espulsione Mauro decisa dopo minaccia dimissioni Maroni

L'aut aut dell'ex ministro dell'Interno

Lega/ Espulsione Mauro decisa dopo minaccia dimissioni Maroni

Milano, 12 apr. (askanews) - La decisione di espellere dalla Lega Rosy Mauro è stata presa dopo che l'ex ministro dell'Interno Roberto Maroni ha minacciato di dimettersi se il Consiglio federale non avesse deliberato la 'cacciata' della vicepresidente del Senato. Lo si apprende al termine della riunione del Consiglio federale della Lega. Umberto Bossi, i 'triumviri' e tutti i componenti del Consiglio federale hanno chiesto più volte a Rosy Mauro di dimettersi dall'incarico di vicepresidente del Senato. Richiesta respinta dall'interessata. Così, i vertici del Carroccio hanno decretato "all'unanimità" la sua espulsione dal partito "ritenendo inaccettabile la sua scelta di non obbedire ad un preciso ordine impartito dal Presidente Federale e dal Consiglio Federale". La ricostruzione è riportata nel comunicato finale del vertice di via Bellerio. Umberto Bossi e Marco Reguzzoni non hanno partecipato al voto come anche Francesco Speroni, presente all'incontro ma senza il diritto di voto. A quanto si apprende, Rosy Mauro ha effettuato una "strenua difesa di se stessa". Durante la riunione del Consiglio federale invece non è stato preso alcun provvedimento nei confronti di Renzo Bossi né è stato affrontato l'argomento. A quanto si apprende, l'orientamento generale è stato quello di considerare sufficienti le dimissioni rese spontaneamente dal figlio dell'ex segretario della Lega dal Consiglio regionale lombardo e di non voler "infierire" su una vicenda che ha colpito profondamente il "capo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari