sabato 10 dicembre | 04:48
pubblicato il 31/lug/2014 16:47

Lega: dl carceri vergognoso, giusta sconfitta Governo a Senato

Stefani: "Caos in maggioranza anche sulla sicurezza" (ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - "L'irresponsabilita' e soprattutto l'inconsistenza politica di maggioranza, stampelle varie della maggioranza e governo sono ormai sotto gli occhi di tutti. Sono andati sotto in aula sulle riforme e battuti in commissione sul decreto carceri. A differenze delle riforme pero' questo provvedimento incide sulla vita dei cittadini". Lo ha dichiarato il vicepresidente dei senatori leghisti Erika Stefani. "Il decreto cosi' come uscito dal Consiglio dei ministri - ha aggiunto- e' vergognoso e i casi come quello di ieri a Spirano in provincia di Bergamo dove la zingara colta a rubare in un appartamento e' stata rilasciata nonostante fosse recidiva e avesse gia' 5 condanne per furto si ripeteranno a oltranza. Renzi prenda atto che non ha la maggioranza, ritiri il decreto, la smetta con le politiche lassiste e cominci a difendere i suoi cittadini e non le sue poltrone".

Pol/Tor

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina