sabato 03 dicembre | 13:00
pubblicato il 30/lug/2012 08:21

Lega/ Bossi: Berlusconi è finito, niente asse col Pdl

A La Repubblica: "Formigoni? Per me si va a votare anno prossimo"

Lega/ Bossi: Berlusconi è finito, niente asse col Pdl

Roma, 30 lug. (askanews) - Il ritorno di Berlusconi? "Non ci credo. Silvio politicamente è finito". Umberto Bossi in una intervista a La Repubblica analizza i temi dell'agenda politica. E parla anche di Loris D'Ambrosio, il consigliere giuridico del Quirinale scomparso la scorsa settimana: "lo conoscevo, era una brava persona. Bisogna stare attenti a buttare la gente nel tritacarne, perché poi qualcuno ci lascia la vita", dice il senatùr riferendosi alla pubblicazione delle intercettazioni con l'ex ministro Nicola Mancino nell'ambito dell'inchiesta sulla trattativa tra Stato e mafia. Quanto alla pulizia fatta all'interno della Lega dopo lo scandalo del tesoriere Belsito "nel rastrallamento sono state coinvolte anche persone a posto. Questa settimana inizio a fare il mio lavoro, farò rientrare alcuni degli espulsi". Io, aggiunge "ho voce in capitolo anche quando dicono che non ho voce in capitolo". E sulla pace fatta con Maroni "non potevamo continuare a dare questa immagine all'esterno. La Lega sembrava una gabbia di matti litigiosi. Non siamo dei chierichetti, è vero, però se te le suoni tra colleghi di partito la gente che cosa pensa? Se litighi non ti votano". Io, prosegue "non farò scissioni e non dividerò la Lega. L'ho fatta nasscere, e ci morirò". Tornerete ad allearvi con il Pdl? "Non so - risponde Bossi - ne stiamo parlando ma è ancora tutto in alto mare. Finché sostengono Monti non se ne fa niente". Niente ritorno nemeno per l'asse Bossi-Berlusconi. Il senatùr non crede al rientro in politica del cavaliere: "non ho capito nemmeno perché lo ha detto prima di farlo, eventualmente. Che senso ha? Non mi sembra molto strategico. Comunque se torna i voti non li prende più. Politicamente è finito. Gliene hanno tirate troppe: prima la storia delle donne, poi persino le accuse di mafia con Dell'Utri". Quanto alla Lombardia e a Formigoni "per ora lo stiamo graziando. Non so però fino a che punto sarà possibile. Formigoni - dice Bossi - dice che tiene fino al 2015...per me si va a votare l'anno prossimo anche in Lombardia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari