venerdì 24 febbraio | 11:59
pubblicato il 03/apr/2012 16:19

Lega/ Belsito: Nulla da nascondere, accuse vanno provate

"I fondi sono tornati dalla Tanzania più di due mesi fa"

Lega/ Belsito: Nulla da nascondere, accuse vanno provate

Genova, 3 apr. (askanews) - "La Lega non ha nulla da nascondere" e le accuse nei confronti del partito "dovranno essere provate". Lo ha dichiarato il tesoriere del Carroccio, Francesco Belsito, che ha lasciato la sua abitazione nel centro di Genova accompagnato dai militari della Guardia di finanza. "E' arrivato un avviso di garanzia - ha detto Belsito ai giornalisti che lo attendevano in strada - in cui si dice che il movimento della Lega Nord è indagato per finanziamento illecito. Queste cose - ha sottolineato - dovranno essere provate" ma "non abbiamo niente da nascondere". "I fondi sono tornati dalla Tanzania più di due mesi fa - ha aggiunto il tesoriere del Carroccio -. Dopo la bagarre fatta dai giornali abbiamo ritenuto necessario disinvestire. I fondi - ha concluso Belsito - sono di nuovo sui conti della Lega".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech