mercoledì 22 febbraio | 19:16
pubblicato il 18/lug/2014 11:39

Lecce: sindaco condannato per omicidio colposo. Fassino, incomprensibile

(ASCA) - Roma, 18 lug 2014 - ''Il rispetto per la magistratura e per le sue decisioni non puo' nascondere lo sconcerto, l'amarezza ed il profondo disagio per una sentenza francamente incomprensibile. La responsabilita' oggettiva di un sindaco non puo' condurre ad addebitargli automaticamente qualsiasi cosa accada in una citta'''.

Lo ha dichiarato il presidente dell' associazione nazionale dei comuni italiani (Anci) Piero Fassino, commentando la sentenza emessa a carico del sindaco di Lecce Paolo Perrone, condannato a dieci mesi di reclusione per omicidio colposo, nell'ambito del processo per la morte di un uomo rimasto intrappolato nella sua auto in un sottovia allagato a causa di un violento nubifragio. A Perrone, Fassino ha voluto esprimere ''''la vicinanza di tutta l'Anci e mia personale'''.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech