martedì 17 gennaio | 04:28
pubblicato il 20/gen/2011 09:29

Le ragazze di Arcore

I soldi alle ragazze cinque o sei casi in un mare di aiuti

Le ragazze di Arcore

Roma, 20 gen. (askanews) - "pagavo, ma solo se autorizzato". I soldi che Giuseppe Spinelli dava ai beneficiati a qualiasi titolo da Silvio Berlusconi uscivano dalla casse del suo ufficio di Segrate solo previa autorizzazione personale e diretta da parte del Premier. E i versamenti da lui fatti per conto di Berlusconi a Ruby ed altre "ragazze bisognose" erano diretti a "cinque-sei persone fra le tantissime situazioni che noi aiutiamo". A spiegarlo è lo stesso Spinelli - per perquisire i cui uffici la Procura di Roma ha chiesto autorizzazione alla Camera essendo messi nella sua disponibilità dal Premier Berlusconio- in una intervista al Corriere della Sera. "Non vorrei - dice fra l'altro- che passasse il concetto che questa delle ragazze fosse una cosa di grande peso: nell'economia della mia giornata occupava dieci minuti, facendo sempre cose per aiutare persone in difficoltà. Secondo me sono cose montate a dismisura perchè c'e' di mezzo chi sappiamo...". Spinelli ha ben presente Ruby: "Era molto insistente. Io rispondevo picche e lei telefonava. Io le dicevo aspetta. E una volta che io non c'ero è venuta senza preavviso. Diceva che voleva soldi per un taxi. Le hanno dato 50 euro ma lei ne voleva 100. Ma non è che io butto i soldi così: senza preavviso non do un euro, pagavo solo se autorizzato". E a dare l'autorizzazione poteva essere solo Berlusconi. "Chiedevo direttamente a lui -dice Spinelli- perchè non facevo nulla se non autorizzato". Insomma,"ho la coscienza a posto e sono sereno" assicura Spinelli. Al punto che la mattina che per il caso Ruby si vide piombare in casa alle 7,30 di mattina i poliziotti ("mica sgarbati, eseguivano solo ordini"), lui agli uffici di Segrate che volevano perquisire forse li avrebbe anche fatti entrare. "Prima di aprire la porta - racconta- ho chiamato l'avvocato Niccolò e lui mi ha dett di riferire che quell'ufficio è di pertinenza della Presidente del Consiglio e dunque coperto da immunità. Ma io lo sapevo già".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello