giovedì 08 dicembre | 23:12
pubblicato il 31/gen/2015 15:33

Le prime parole di Mattarella nel segno della concisione

Visibilmente commosso

Le prime parole di Mattarella nel segno della concisione

Roma, (askanews) - E' stata la presidente della Camera, Laura Boldrini, a recarsi alla Consulta per comunicare a Sergio Mattarella l'avvenuta elezione al Quirinale.

"Siamo qui a comunicarle il risultato della votazione con la quale il Parlamento riunito oggi in seduta comune l'ha eletta oggi presidente della Repubblica con 665 voti".

Una maggioranza che va al di là dei voti del governo anche se non raggiunge i due terzi dei grandi elettori. Lui, il giudice della Corte Costituzionale, il primo presidente nato in terra siciliana, era visibilmente commosso e ha detto solo poche parole, sedici in tutto.

"Il pensiero va soprattutto e anzitutto alle difficoltà dei nostri concittadini... È sufficiente questo".

Forse un segnale di sobrietà, certamente una mano tesa alla popolazione, un richiamo alla crisi, e alla speranza di uscirne.

Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni