mercoledì 25 gennaio | 03:06
pubblicato il 11/giu/2013 16:34

Lazio: Sartore, Regione prima a firmare con Mef contratto su debiti PA

(ASCA) - Roma, 11 giu - ''Questa mattina il Lazio e' stata la prima tra le Regioni italiane a sottoscrivere il contratto con il ministero dell'Economia e delle Finanze, dipartimento del Tesoro, per ottenere 924,5 milioni di euro a titolo di prima tranche delle anticipazioni di liquidita' da destinare al pagamento dei debiti diversi da quelli del settore sanitario''.

Il contratto e' stato sottoscritto dal direttore della direzione Programmazione economica, Bilancio, Demanio e Patrimonio, Marco Marafini, in presenza di Alessandra Sartore, assessore al Bilancio, Demanio e Patrimonio della Regione Lazio. Le somme saranno accreditate alla Regione presumibilmente entro la fine del mese di giugno, e da tale data l'Amministrazione dovra' provvedere al pagamento di fornitori ed enti territoriali entro i successivi 30 giorni.

L'anticipazione sara' finalizzata a saldare i crediti certi, liquidi ed esigibili al 31 dicembre 2012, secondo un piano dei pagamenti che da' priorita' ai debiti piu' anziani e riguarda, per almeno due terzi, residui passivi, anche perenti, nei confronti di enti locali. Dalle prossime settimane sara' messa a disposizione dei creditori della Regione Lazio una piattaforma informatica attraverso la quale gli interessati potranno informarsi direttamente sulla propria posizione, sapere se e in che misura avranno diritto alla liquidazione dei propri crediti, e potranno avere notizie dettagliate sui tempi dei pagamenti, che lo stesso decreto prevede espressamente siano ''tempestivi''. ''Grazie a queste risorse - afferma Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio - siamo in grado di trasmettere una boccata d'ossigeno al sistema produttivo dei nostri territori, generando un circuito virtuoso che non coinvolgera' soltanto i beneficiari diretti: ogni azienda che vedra' riconoscersi i propri crediti, infatti, potra' grazie a questi a sua volta pagare i propri fornitori e programmare investimenti per il futuro''. ''Con ogni probabilita' - afferma l'assessore Sartore - nel biennio 2013-2014 il Lazio ricevera' complessivamente anticipazioni di liquidita' per 5,2 miliardi di euro. Una cifra che puo' rivelarsi decisiva per dare un'iniezione di fiducia alla nostra economia''. Con le anticipazioni del decreto legge 35 viene immessa nel tessuto economico e produttivo nazionale un'iniezione di liquidita' pari al 2,5% del Pil nazionale. Le risorse liquide immesse nel sistema economico dalla Regione Lazio grazie a questa operazione rappresentano il 3% del Pil regionale.

Tenendo conto dell'effetto del provvedimento sul Pil stimato a livello nazionale dal Def, questa iniezione di liquidita' dovrebbe determinareun incremento del Pil regionale pari all'1,1%. Secondo le piu' favorevoli stime di tale provvedimento formulate dal Centro studi di Confindustria, tale iniezione di liquidita' potrebbe determinare un incremento del Pil regionale dell'1,5%. bet/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4