lunedì 05 dicembre | 03:59
pubblicato il 19/feb/2013 16:48

Lazio: Bellaroto (Lc), stop a manifesti abusivi

(ASCA) - Roma, 19 feb - ''Nei fatti sono la prima candidata a queste regionali che stacca un proprio manifesto affisso dove non si potrebbe. Faccio pero' notare che i miei primi 4.500 manifesti sono rimasti in vista sulle plance autorizzate nella turnazione di un lavoro di tre giorni, non piu' che 3 ore per ciascuno manifesto''. Lo afferma Giovanna Marchese Bellaroto, numero due di Lista Civica per Bongiorno presidente.

''Al sindaco Alemanno e all'assessore Bordoni - continua Bellaroto - chiedo quindi di poter conoscere la numerazione di riferimento destinata alla nostra lista civica nella quale poter provvedere regolarmente alla restante affissione dei miei ultimi circa 500 manifesti. Mi risulta che fino ieri la numerazione delle plance non fosse visibile e che il termine di tre giorni previsto dall'approvazione delle liste in Tribunale sia stato ampiamente sforato. Possibile che questo settore debba essere un far west?'' com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari