martedì 24 gennaio | 06:24
pubblicato il 19/feb/2013 16:48

Lazio: Bellaroto (Lc), stop a manifesti abusivi

(ASCA) - Roma, 19 feb - ''Nei fatti sono la prima candidata a queste regionali che stacca un proprio manifesto affisso dove non si potrebbe. Faccio pero' notare che i miei primi 4.500 manifesti sono rimasti in vista sulle plance autorizzate nella turnazione di un lavoro di tre giorni, non piu' che 3 ore per ciascuno manifesto''. Lo afferma Giovanna Marchese Bellaroto, numero due di Lista Civica per Bongiorno presidente.

''Al sindaco Alemanno e all'assessore Bordoni - continua Bellaroto - chiedo quindi di poter conoscere la numerazione di riferimento destinata alla nostra lista civica nella quale poter provvedere regolarmente alla restante affissione dei miei ultimi circa 500 manifesti. Mi risulta che fino ieri la numerazione delle plance non fosse visibile e che il termine di tre giorni previsto dall'approvazione delle liste in Tribunale sia stato ampiamente sforato. Possibile che questo settore debba essere un far west?'' com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4