martedì 28 febbraio | 03:02
pubblicato il 25/set/2012 19:00

Lazio/ 'O.Romano': Politica autoreferenziale,insensibile a etica

Rischio rassegnazione cittadini e protesta demagogica in elezioni

Lazio/ 'O.Romano': Politica autoreferenziale,insensibile a etica

Città del Vaticano, 25 set. (askanews) - La vicenda delle dimissioni di Renata Polverini dalla guida della regione Lazio "assume un'evidente rilevanza politica nazionale", secondo l''Osservatore romano', che dedica al tema un articolo intitolato 'Lo scandalo e la politica autoreferenziale'. "E conferma ancora una volta l'esistenza di un inaccettabile reticolo di corruttele e scandali, tale da far pensare 'che il sospirato decentramento dello Stato in non pochi casi coincide con una zavorra inaccettabile', come ha detto proprio ieri nella sua prolusione al Consiglio permanente della Conferenza episcopale italiana, il cardinale Angelo Bagnasco. Scandali e abusi di denaro pubblico 'intollerabili', aveva già osservato il cardinale vicario di Roma, Agostino Vallini". "A preoccupare - scrive l''Osservatore romano' - è l'atteggiamento di una politica che sembra insensibile agli appelli a riformarsi attraverso il recupero di valori etici e alle richieste che vengono dai cittadini, spinti verso il danno peggiore, la rassegnazione. Una politica in molti suoi protagonisti autoreferenziale, che lavora (e spende) solo per se stessa, rischiando di gettare discredito su un istituto, quello del finanziamento dei partiti, nato invece in virtù di un principio democratico". "Non a caso - prosegue il giornale vaticano - la tentazione demagogica di una protesta fine a se stessa, che possa maturare nelle prossime elezioni, tanto amministrative che politiche, è la preoccupazione maggiore dei partiti, secondo i commenti espressi all'indomani delle dimissioni di Polverini". L''Osservatore romano' conclude: "Ha detto ieri il cardinale Bagnasco nella sua prolusione: alle elezioni 'bisogna prepararsi seriamente, non con operazioni di cosmesi', 'portando risultati concreti per il Paese' e attraverso 'un rinnovamento reale' delle formazioni politiche. 'Con soggetti non chiacchierati', ha aggiunto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech