giovedì 23 febbraio | 08:45
pubblicato il 02/feb/2013 16:23

Lavoro: Scelta Civica, contratto a tempo indeterminato piu' flessibile

(ASCA) - Milano, 2 feb - ''Sperimentare una rimodulazione del contratto a tempo indeterminato per renderlo piu' flessibile e meno costoso''. E' questa una delle ipotesi contenuta nelle ''linee di politica di lavoro e welfare'' del programma di 'Scelta Civica. Con Monti per l'Italia'.

L'intenzione, si legge nella brochure distribuita alla stampa prima della conferenza stampa di Mario Monti a Milano, e' quella di puntare su un'incisiva riduzione del cuneo fiscale e contributivo e assicurare, a fronte di un'assunzione a tempo indeterminato, maggiori tutele sostanziali anche sul piano della continuita' del lavoro, del reddito e delle pensioni, senza rilevanti aumenti di costo e rigidita'. L'obiettivo e' quello di arrivare a forme di ''flessibilita' buona'' anche attraverso la messa a punto di un nuovo sistema di welfare pensato per tutte le tipologie contrattuali, a cui dovranno essere riconosciuti diritti sociali e previdenziali il piu' possibile uniformi.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech