martedì 28 febbraio | 00:43
pubblicato il 27/mag/2013 12:19

Lavoro: Repetti (Pdl), subito provvedimenti a costo zero

(ASCA) - Roma, 27 mag - ''Mancano ormai solo due giorni dalla decisione per l'uscita dell'Italia dalla procedura per deficit. Una decisione che pare essere scontata nella direzione giusta. Un'importante traguardo per ritrovare spazi di manovra finanziaria per rilanciare l'economia e l'occupazione. Ma la UE ci chiede maggiore flessibilita' per il lavoro, minor pressione fiscale sulle imprese e liberalizzazioni''. Lo ha dichiarato la senatrice del Pdl Manuela Repetti, componente della Commissione Affari Costituzionali. ''Sono convinta che un provvedimento urgente varato in CdM, senza attendere il vertice UE di fine giugno, che corregga la riforma Fornero ampliando la flessibilita' sulle assunzioni, si debba fare subito, sia perche' a costo zero, sia perche' ci darebbe maggior forza di contrattazione, mostrando concretezza di risposta alle richieste della Commisione europea e del mondo delle imprese'', conclude Repetti.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech