venerdì 20 gennaio | 17:09
pubblicato il 11/apr/2014 16:50

Lavoro: Renzi, ridare dignita'. Semplificare non vuol dire precarizzare

Lavoro: Renzi, ridare dignita'. Semplificare non vuol dire precarizzare

(ASCA) - Roma, 11 apr 2014 - E' necessario ''restituire dignita' e valore'' al termine lavoro, che ''non e' solo un fattore economico'', ma anche una ''bella'' parola. Siamo una Repubblica ''fondata sul lavoro'', anche se pare che ormai sia ''affondata sulla rendita''. E' quanto puntualizza il premier Matteo Renzi, intervenendo - dinanzi anche alle telecamere di Skytg24 - al Salone del Mobile di Milano.

Per il presidente del Consiglio, ''semplificare le regole non vuol dire precarizzare'' ulteriormente il mercato del lavoro. Anzi, attraverso la ''certezza delle regole'' si possono aiutare imprenditori e artigiani ad ''assumere senza avere paura''. Insomma, ''il pubblico'', inteso come Stato, ''deve dire grazie'' e ''tifare'' per chi crea nuovi posti di lavoro.

vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"