giovedì 08 dicembre | 09:46
pubblicato il 05/mar/2014 14:28

Lavoro: Regioni, con Poletti definita agenda fitta. Presto Job act

(ASCA) - Roma, 5 mar 14 - ''Un incontro molto positivo nel quale, fra l'altro, e' stata definita un'agenda fitta nell'ambito di un sistema stabile di relazioni istituzionali fra le Regioni ed il Ministero'', cosi' Gianfranco Simoncini, coordinatore degli Assessori al lavoro (per la Commissione Istruzione e lavoro della Conferenza delle Regioni) ha sintetizzato l'esito del primo confronto (al quale ha partecipato anche l'assessore della Regione Lombardia, Valentina Aprea), tenutosi oggi, con il ministro al lavoro e alle politiche sociali, Giuliano Poletti.

''Peraltro - ha aggiunto Simoncini - e' stato anche gia' concordato un ulteriore incontro con il Ministro e con tutti gli assessori che si terra' entro due settimane. Abbiamo chiesto che in quella sede possano essere presentati ed illustrati gli interventi del job act e possa avviarsi un primo confronto di merito sul provvedimento da rappresentare poi in sede di Conferenza delle Regioni''.

''Oggi abbiamo ovviamente sottoposto al Governo alcune emergenze che vanno affrontate al piu' presto.

In primo luogo l'esigenza di una riforma del sistema degli ammortizzatori sociali ritenendo che l'attuale cassa integrazione in deroga debba essere superata per far spazio ad un sistema di copertura universalistica valido per tutti i lavoratori. Al tempo stesso abbiamo sottolineato che le domande cig in deroga per il pregresso 2013 e per il 2014 trovino risposta positiva in termini di adeguata copertura finanziaria. In secondo luogo - ha proseguito Simoncini - abbiamo fatto presente la necessita' di affrontare il tema dei servizi per il lavoro alla luce dell'ipotizzato superamento delle Province. In terzo luogo abbiamo chiesto di aprire un confronto sul sistema della formazione professionale.

Infine abbiamo affrontato il tema della ''garanzia giovani'' facendo il punto sullo stato dell'arte rispetto al rapporto Stato-Regioni: siamo ad un passo dalla conclusione del confronto e abbiamo definito un'agenda immediata programmando gia' per la prossima settimana una riunione per arrivare ad una definizione conclusiva delle posizioni. Abbiamo comunque riscontrato - ha concluso l'assessore della Regione Toscana - piena disponibilita' a recepire e ad accogliere positivamente le sollecitazioni delle Regioni''.

res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni