giovedì 23 febbraio | 16:06
pubblicato il 03/giu/2014 16:02

Lavoro: Province, Italia investe 10 volte meno delle media europea

Lavoro: Province, Italia investe 10 volte meno delle media europea

(ASCA) - Roma, 3 giu 2014 - ''Negli ultimi anni, gli anni della crisi, l'Italia ha investito nei servizi per il lavoro dieci volte di meno della media europea, il 20% del totale delle risorse nazionali contro una media Europea che viaggia intorno al 45%. Se non cambiano questi numeri, difficilmente riusciremo a fare scendere quel primato del 13% di disoccupazione''. Lo ha ricordato il coordinatore nazionale degli assessori al lavoro delle Province, Carlo Chiama, intervenendo in Senato in una audizione su Job Act. L'assessore, consegnando ai senatori un documento unitario Anci-Upi , ha ricordato come ''il Job Act prova ad intervenire su questi numeri, attraverso la riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive. Sono i servizi, infatti, e la qualita' degli strumenti che si riuscira' a mettere concretamente in campo, che potranno decretare il successo o meno della Garanzia Giovani, il programma promosso e finanziato dall'Unione Europea che ha stanziato per l'Italia 1,5 miliardi di euro''.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech