domenica 26 febbraio | 18:14
pubblicato il 29/set/2014 11:51

Lavoro: Pisicchio, abbassare toni e aumentare coordinamento maggioranza

(ASCA) - Roma, 29 set 2104 - ''Dobbiamo augurarci che certi toni conflittuali che stanno avvelenando il dibattito pubblico sui temi del lavoro lascino il campo alla ragionevolezza. Renzi ricorda, giustamente, che l'art. 18 ha riguardato tremila persone su un milione e trecentomila licenziamenti. Allora che cos'e' se non conflitto ideologico quello che sta animando la scena politica questi giorni? Io non credo che dopo l'abolizione del famoso articolo ci sara' in Italia una vaLanga di nuove assunzioni. E non credo che non siano possibili forme risarcitorie Alternative al reintegro''. Lo afferma il presidente del gruppo Misto alla Camera Pino Pisicchio. ''Quello che non mi sembra accettabile e' la guerra quotidiana su questi temi, mentre non un solo nuovo posto di lavoro viene messo sul mercato. In questo clima sarebbe necessario trovare un maggiore coordinamento tra le forze della maggioranza, per stemperare le polemiche e dare piu' efficacia all'azione del governo'', conclude Pisicchio.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech