lunedì 05 dicembre | 12:16
pubblicato il 20/set/2014 12:50

Lavoro: Orfini (Pd), compromesso rasggiunto con Ncd non e' accettabile

Servono modifiche consistenti, possiamo fare correzioni giuste.

.

(ASCA) - Roma, 20 set 2014 - ''Il compromesso raggiunto con il Ncd non e' accettabile, servono modifiche consistenti e discutendo possiamo fare le correzioni giuste''. Lo ha affermato il presidente del Pd, Matteo Orfini, in un'intervista al Corriere della Sera. ''Sui titoli - ha detto - siamo tutti d'accordo. Bisogna restituire diritti ai milioni di precari che non ne hanno mai avuti, universalizzare gli ammortizzatori sociali.

Il punto e' che lo svolgimento rischia di portarci nella direzione opposta''.

Secondo Orfini, ''non e' solo questione di abolire o meno l'articolo 18. E' che non si possono introdurre il diritto al demansionamento e i controlli a distanza dei lavori, senza peraltro disboscare la giungla dei contratti precari. Questa impostazione - ha aggiunto - rischia di portarci totalmente fuori strada rispetto agli obiettivi annunciati. Dobbiamo dettagliare meglio i punti piu' delicati, per evitare margini di interpretazione eccessivi. E' necessario ridurre radicalmente le tipologie contrattuali. Mi piace immaginare - ha proseguito - un mercato del lavoro semplificato, dove si e' assunti a tempo indeterminato o determinato, facendo sparire tutte quelle forme di contratti precari ed estendendo le tutele e i diritti a milioni di persone''.

Licenziare senza giusta causa non e' comprimere i diritti? ''Una volta eliminati dalla delega il demansionamento e i controlli a distanza si puo' discutere della progressivita' del raggiungimento dei diritti pieni nel contratto a tempo indeterminato, come previsto dalla delega - ha replicato Orfini -. Introdurre una norma di civilta' contro le dimissioni in bianco e ancora, nella legge di Stabilita', iniziare a prendere qualche provvedimento concreto per i lavoratori autonomi''.

Tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari