mercoledì 07 dicembre | 23:25
pubblicato il 13/feb/2012 15:16

Lavoro/ Napolitano: Serve accordo, ma non interferisco

Non faccio appelli né moniti, pongo problemi

Lavoro/ Napolitano: Serve accordo, ma non interferisco

Roma, 13 feb. (askanews) - "Serve un accordo tra sindacati e Governo sulla riforma del mercato del lavoro ma io non voglio interferire, convinto che ci sia senso di responsabilità". Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al termine dell'incontro con il presidente tedesco Christian Wulff. rispondendo alle domande dei giornalisti che chiedono se voglia lanciare un appello in vista della trattativa sulla riforma del mercato del lavoro. "Vorrei non si dicesse ogni giorno che lancio un appello o un monito - ha precisato il capo dello Stato - io pongo problemi, pongo il problema di un accordo valido tra le forze sociali, i sindacati e il Governo". Napolitano ha aggiunto comunque di confidare nel "senso di responsabilità" di tutti i soggetti coinvolti e nella chiarezza degli "obiettivi per dare fiducia nella crescita del Paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni