venerdì 09 dicembre | 04:51
pubblicato il 29/feb/2012 20:07

Lavoro/ Monti vede Fornero: Riforma priorità,ma occhio a bilancio

Primo obiettivo è pareggio in 2013, ma risorse da spending review

Lavoro/ Monti vede Fornero: Riforma priorità,ma occhio a bilancio

Roma, 29 feb. (askanews) - La riforma del lavoro resta una priorità da raggiungere nei tempi previsti, ma prima ancora viene la stabilità dei conti pubblici e il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013. A quanto si apprende da fonti di governo, sarebbe stato questo uno dei punti cruciali su cui ci si è soffermati durante l'incontro a palazzo Chigi tra il premier Mario Monti, il ministro del Welfare Elsa Fornero, il viceministro all'Economia Vittorio Grilli e il sottosegretario alla Presidenza Antonio Catricalà. Un'ora e mezza di riunione, l'occasione per una "panoramica principale" sulla riforma, che domani vede un nuovo appuntamento del confronto tra governo e parti sociali. L'obiettivo, viene ribadito, resta quello di raggiungere l'intesa con le parti sociali, confidando anche che il tipo di intervento su cui si ragiona per l'articolo 18 (una "interpretazione" della norma che porti a confini più precisi nella sua applicazione e alla definizione delle cause in tempi più rapidi degli attuali) possa incontrare meno resistenze da parte dei sindacati. Fermo restando che, se non sarò possibile l'accordo, il governo presenterà comunque in Parlamento il suo progetto. Ma che l'altro nodo sia quello delle coperture per la riforma degli ammortizzatori sociali, lo testimonia la presenza costante di Vittorio Grilli agli incontri tra Monti e Fornero. Dal governo spiegano che ancora non si è fatta una quantificazione delle risorse necessarie al nuovo sistema, nè tanto meno di quelle effettivamente disponibili. Ma si ricorda che la prudenza è la ragione stessa di questo governo. Tuttavia, viene fatto notare come dalle linee d'azione dell'esecutivo possa arrivare una boccata di 'ossigeno finanziario' alla riforma: da un lato la lotta all'evasione, anche contributiva, dall'altro la spending review sui bilanci della pubblica amministrazione che sta portando avanti il ministro Piero Giarda.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni