martedì 28 febbraio | 11:10
pubblicato il 20/mar/2012 20:44

Lavoro/ Monti: Tutti d'accordo modifiche art.18 tranne Cgil

Altre parti hanno consentito nuova formulazione

Lavoro/ Monti: Tutti d'accordo modifiche art.18 tranne Cgil

Roma, 20 mar. (askanews) - "L'accertamento che abbiamo voluto condurre con scrupolo ci ha portato a concludere che tutte le parti sociali consentono all'articolo 18 nella formulazione nuova, a eccezione della Cgil, che ha manifestato una posizione negativa". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, al termine dell'incontro con le parti sociali sulla riforma del lavoro. In merito alla disciplina dei licenziamenti - ha osservato il premier - abbiamo "voluto accertare esattamente le posizioni delle parti" in merito alla normativa che "modificando l'articolo 18, il ministro ha proposto" sui licenziamenti per motivi economici, disciplinari o discriminatori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech